Quali caratteristiche deve possedere? E come individuare quello più adatto a sé? Ci sono tre elementi base da tenere in considerazione: ecco una mini guida per andare a colpo sicuro!

Più luce, energia, voglia di leggerezza.. Con l’arrivo della stagione calda, anche la seduttività si spoglia della sua natura più sofisticata e misteriosa. L’attenzione si concentra su una sensualità rinnovata, più fresca, più leggera e diretta, più propensa a mixare bon ton e tocchi di trasgressione!
La scelta del profumo diventa pertanto determinante: non troppo caldo né troppo intenso, come richiede di solito l’inverno. Eppure ugualmente amabile, fascinoso e, soprattutto, intrigante al punto giusto. Come orientarsi, allora, fra le innumerevoli proposte in commercio? Quali punti di riferimento fare propri per individuare una fragranza adatta alla stagione e in linea con il proprio gusto e la propria personalità?
In generale, sono tre gli elementi base da considerare per compiere una scelta sicura: il colore, l’essenza, l’emozione. Eccoli, nel dettaglio.

IL COLORE
Non sottovalutatelo: la carica di appeal e buonumore passa ancora meglio attraverso l’azione combinata di cromo+aromaterapia! Via libera, quindi, a profumi dalle sfumature solari e vitaminiche come giallo, verde e rosso, liquide come acquamarina e verde smeraldo oppure trasparenti come il ghiaccio. In perfetto mood estivo, insomma.

L’ESSENZA
Parole chiave summer oriented: freschezza, luminosità, sensualità, morbidezza, leggerezza, vivacità. Archiviata quindi la  “pesantezza” invernale, la fragranza perfetta per l’estate è quella in grado di lasciare una scia lucente e briosa, fresca e al tempo stesso elegantemente voluttuosa. Le essenze più in linea con la stagione? Quelle agrumate (frizzanti con note di pompelmo, lime, arancia, mandarino, bergamotto), quelle orientali (esotiche con sentori di spezie come coriandolo, pepe, zenzero), quelle aromatiche (fresche e naturali come lavanda, menta, rosmarino, basilico, tè) e quelle ozonico-marine (ovvero che riproducono le note tipiche dell’aria e dell’acqua).
Formulazioni ideali per l’estate, onoltre, sono le acque profumate e i profumi in versione eau de toilette, perché caratterizzati da una concentrazione di profumo più delicata che permette di mantenere un’aura fresca e sensuale, ma con elegante discrezione.

L’EMOZIONE
Avete selezionato il vostro profumo preferito sulla base del colore e della formula? Non resta che sottoporlo alla cosiddetta “prova del nove”: la vostra pelle! Perché, come forse saprete già, ciascuna fragranza combinata con il ph naturale dell’epidermide (acido, dolce oppure alcalino) acquista una sfumatura particolare e, soprattutto, personalissima. Applicate qualche goccia sulla parte interna dei polsi, scaldatela e lasciate trascorrere qualche secondo. Annusate e scoprite che effetto fa quel jus sulla vostra pelle, valutandolo anche sulla base delle emozioni olfattive che istintivamente genererà.